Vini Triple A Agricoltori Artigiani Artisti

Logo Vini Triple A
Logo Vini Triple A

Luca Gargano, proprietario dell’azienda Velier ed importatore di vini internazionali, ad un certo punto, precisamente nel 2001, ha pensato di distaccarsi dal concetto di vino standardizzato ed ha creato una serie di prodotti denominati Vini Triple A. Secondo Luca ad ogni produttore, per ottenere un grande prodotto, servono 3 doti essenziali: essere un Agricoltore, un Artigiano ed un Artista. Da questo deriva la denominazione Vini Triple A. Una cinquantina i produttori selezionati tra Italia, Francia e Spagna:

Manifesto Vini Triple A

Il manifesto dei Vini Triple A prevede delle semplici regole che i produttori agricoltori devono rispettare:

  1. Da una selezione manuale delle future viti, per una vera selezione massale;
  2. Da produttori agricoltori, che coltivano i vigneti senza utilizzare sostanze chimiche di sintesi rispettando la vite e i suoi cicli naturali;
  3. Da uve raccolte a maturazione fisiologica e perfettamente sane;
  4. Da mosti ai quali non venga aggiunta né anidride solforosa né altri additivi. L’anidride solforosa può essere aggiunta solo in minime quantità al momento dell’imbottigliamento;
  5. Utilizzando solo lieviti indigeni ed escludendo i lieviti selezionati;
  6. Senza interventi chimici o fisici prima e durante la fermentazione alcolica diversi dal semplice controllo delle temperature. (Sono tassativamente esclusi gli interventi di concentrazione attuati con qualsiasi metodo);
  7. Maturando sulle proprie “fecce fini” fino all’imbottigliamento;
  8. Non correggendo nessun parametro chimico;
  9. Non chiarificando e filtrando prima dell’imbottigliamento.

Produttori Vini Triple A

Altura, Bacchereto “Terre a Mano, Ballorin & F., Barral Leon, Barranco Oscuro, Bera Vittorio & Figli, Bernaudeau Stéphane, Bini Giotto, Binner, Bitarishvili Iago, Bodega Bruno Ruiz, Brezza Francesco, Buondonno, Busch Clemens, Calabretta, Cascina degli Ulivi, Castello di Lispida, Château de Roquefort, Château le Puy – Château Pimpine, Chateau Musar, Clai Giorgio, Clos Des Amandiers, Costadilà, Čotar, Coulée de Serrant, De Beudon, De Moor, Dettori Alessandro, Ecu, Fouassier, Guillemot, Huet, Il Paradiso di Manfredi, La Collina, La Felce, La Stoppa, Lapierre Marcel, Marton, Milan, Montanar Denis, Morey Pierre, Movia, Noëlla Morantin, Occhipinti Arianna, Our Wine, Overnoy Pierre, Pepe Emidio, Prieure Roch, Radikon Stanko, Sansonnière, Slavcek, Tecce Luigi, Tissot, Topuridze Zurab, Viglione Carlo, Villeneuve, Weninger, Wimmer-Czerny.