Categorie
Prodotti Tipici

Il Peperone Crusco

Peperone Crusco Foto Archivio di Arminia Picardi
Peperone Crusco Foto Archivio di Arminia Picardi

Uno dei prodotti di particolare pregio della Lucania é  sicuramente il peperone crusco,  ossia tocchetti di peperone secco fritto in olio extravergine di oliva. La storia dei peperoni cruschi é  una storia antica: tradizionalmente i peperoni freschi, dolci e poveri di acqua, venivano lasciati asciugare su teli in luoghi aereati e asciutti e poi infilzati in fili di cotone per poter essere essiccati al sole caldo delle estati lucane. Dopo una veloce scottatura in olio extravergine d’oliva, ecco croccanti e friabili peperoni pronti per essere gustati o da servire con altre prelibatezze: patate, baccalà o gnocchi e mollica fritta. Il termine “crusco” sta ad indicare, appunto, la particolare croccantezza che il peperone deve mantenere dopo il processo di essiccazione. La Compagnia del Cavatappi offre il prodotto della Masseria Mirogallo; Azienda ubicata all’interno del Parco delle chiese rupestri di Matera. L’azienda  da una attenzione particolare alla genuinità dei propri prodotti e alla cura nelle fasi di lavorazione. Unici conservanti utilizzati: aceto e sale.

Categorie
Eventi

Sapori e Suoni del centro storico Napoletano

Sapori e Suoni del centro storico Napoletano
Sapori e Suoni del centro storico Napoletano

Avete presente Napoli, ma soprattutto avete presente il centro storico di Napoli? Se non ci siete stati allora vi consiglio di perdervi un giovedì sera, tra i vicarielli della città. Il centro storico di Napoli, scoppia di vita, tra musicisti e artisti di strada a qualsiasi ora.  Un po’ più in là, in Via Paladino, incontro dei giovani ragazzi, molto simpatici e gli chiedo dove stanno andando, uno dei tre mi indica con la mano, un’insegna “Antica Spaghetteria Francesco”, mi dice di seguirlo perché c’è musica dal vivo. Arriviamo e ci sono almeno 500 ragazzi tra dentro e fuori, che non importandosi della temperatura canticchiano, ballano e si innamorano. Entro dentro e mi fermo al bancone, e chiedo una Birra, la  ragazza al banco con fare gentile mi dice “Vuoi assaggiare una birra artigianale?” e io sorridendogli ho detto si. Sorseggiando la birra, di origine campana prodotta in un birrificio alle pendici del Vesuvio, mi avvicino ai musicisti che seduti su una sediolina, cantano e intrattengono il pubblico. La Birra è finita e mi riavvicino al bancone e chiedo un bicchiere di vino, un aglianico mi va benissimo, anche dei cantuccini da unire a questo buon bicchiere. Mi giro attorno e chiedo un po’ di informazioni ai ragazzi, e mi dicono che ogni giovedì c’è questa atmosfera, ogni giovedì si riuniscono, mangiano e bevono e ascoltano musica live. Sono tutti contenti, molti dicono finalmente un sano divertimento a poco prezzo. Resto tutta la sera, conosco tante persone, tra cui gli organizzatori dei live, Paolo DeMarco e tutto lo staff di Rassegna artistica Mutarte, mi invitano a unirmi a loro, altro bicchiere di vino e mi confidano tutto il loro entusiasmo per questo locale, i proprietari si sono affidati a loro che vivono intensamente il centro storico, sia da universitari che da bravi organizzatori di eventi, non è di certo facile, è un grosso impegno ma sono tanto bravi quanto caparbi. E allora In bocca al lupo ragazzi, mi sono davvero divertita e il Vino la prossima volta lo offro io.

Categorie
Eventi

Dall’uva al Calice esposizione fotografica de La Compagnia del Cavatappi

Orientamento al Vino
Orientamento al Vino

Parte da qui con “Dall’Uva al Calice”, una “sfida artistica”, fotografica, che La Compagnia del Cavatappi lancia ai tanti amanti e appassionati della fotografia, attraverso un evento molto particolare che godrà di una vetrina espositiva durante il prossimo “Orientamento al Vino”, il 20 Ottobre.
L’esposizione si pone come intendimento primario quello di coinvolgere appassionati di fotografia che avranno modo di catturare, attraverso istantanee, il paesaggio rurale, azioni e momenti durante le varie attività (vendemmia, sgranatura, pigiatura, ecc.) che conducono alla realizzazione del vino, un percorso complesso, che assomma aspetti culturali, produttivi ed ambientali.
Catturare, per immagini, parti di una realtà, storie ed emozioni attraverso l’arte fotografica che è spunto di riflessione ed al contempo è comunicazione immediata.
Immagini che valorizzino le nostre “radici” per mezzo di un tema come la trasformazione dell’uva in vino, simbolo di un legame viscerale tra la comunità ed il proprio territorio.
“Dall’Uva al Calice” è un cammino immaginario teso ad ampliare i limiti e le prospettive di una terra, la nostra Basilicata, piena di spunti, bellezze naturali e vitalità sociale.
All’esposizione possono partecipare un massimo di 10 (dieci) fotografi amatoriali, presentando ognuno un massimo di 3 (tre) fotografie di dimensione 30 x 40 cm. Le prime 10 (dieci) candidature che giungeranno all’indirizzo [email protected], saranno considerate partecipanti all’esposizione. Per ogni candidatura basterà segnalare Nome, Cognome e Comune di residenza.
Le candidature saranno rese pubbliche due settimane prima dell’esposizione sul sito lauriaonline.it ovvero il 6 Ottobre (saranno quindi accettate candidature entro la data massima del 5 Ottobre alle ore 23.59). Una settimana prima dell’esposizione (data massima le 23.59 del 13 Ottobre) dovranno essere inviate le 3 (tre) foto firmate dall’autore in formato .jpg all’indirizzo mail [email protected] pena l’esclusione dall’esposizione.
Ogni partecipante verrà contrassegnato con un colore diverso.
La giuria, i partecipanti all’evento “Orientamento al Vino”, a giudizio insindacabile, individuerà la fotografia vincitrice.
Sulla base della creatività, originalità e capacità espressiva e comunicativa aderenti al tema, la giuria esprimerà il proprio voto con il colore corrispondente alla fotografia scelta.
Al termine della serata ci sarà la conta dei voti con la definizione della classifica ed al vincitore verrà consegnata in premio l’intera selezione dei vini di Villa Matilde in degustazione.
Tutte le foto ammesse al concorso saranno pubblicate (firmate) nel sito Internet istituzionale lacompagniadelcavatappi.com e rimarranno a disposizione dell’azienda stessa.
Non sono previsti premi in denaro.

Aggiornamento candidature:

  1. Giulia Panzardi, Lauria (27 settembre 2012 18:45);
  2. Arminia Picardi, Lauria (27 settembre 2012 19:43);
  3. Leonardo Salerno, Alessandria (29 settembre 2012 11:05);
  4. Salvatore Chiacchio, Lauria (01 ottobre 2012 14:03);
  5. Gennaro Ielpo, Lauria (03 ottobre 2012 12:51);
  6. Emilio Filippelli, Lauria (03 ottobre 2012 13:48);
  7. Francesco Rossini, Lauria (05 ottobre 2012 11:53).