Categorie
Vini

La Firma – Aglianico del Vulture

Vino La Firma Cantine del Notaio
Vino La Firma Cantine del Notaio

Tra i vini lucani un fuoriclasse. L’aglianico si produce tra le colline di Acerenza, Rionero e Melfi,  ed è annoverato tra i migliori vini rossi di Italia. Le origini di questo vino sono molto remote e si pensa che sia stato introdotto dai Greci tra il VII e il VI secolo a.C. A supporto delle antiche origini, i resti di un torchio di età romana ritrovati nella zona di Rionero in Vulture e di una moneta in bronzo raffigurante la divinità di Dionisio, coniata nei pressi della città di Venosa nel IV secolo a.C. Testimonianze storico – letterarie, a proposito di questo vitigno, sono state lasciate da Orazio, poeta latino originario di Venosa che esaltò le tipicità della sua terra.

La Firma è un aglianico di stupenda forza e tipicità. Di colore rubino compatto, senza cedimenti, sprigiona nel bicchiere bagliori purpurei. Al naso si sviluppa fruttato e speziato: prugne cotte, amarene, aromi di torrefazione e rovere antico. L’aromaticità del timo completa la lunga sequenza olfattiva. Dal sapore possente, robusto, ricco di estratto e di tannini che invadono il palato lasciandolo intriso di aromi. Si accompagna ottimamente con arrosti di selvaggina e formaggi stagionati ad una temperatura di 18 gradi. Il nome è un omaggio che Gerardo Giutratrabocchetti, patron dell’azienda, ha voluto fare al padre e alla sua attività.