Villa Matilde Orientamento al Vino

Cecubo di Villa Matilde
Cecubo di Villa Matilde

Il Cecubo di Villa Matilde, vino I.G.T. , il vero protagonista alla degustazione Orientamento al vino organizzata dalla enoteca La Compagnia del Cavatappi di Lauria.

In un percorso che coinvolge vista, olfatto e gusto, lo scorso 20 ottobre, presso la sala dell’Hotel Isola di Lauria, si è presentato il meglio della produzione vinicola di Villa Matilde, ovvero, il Cecubo I.G.T, il Falerno del Massico Rosso D.O.C., il Falerno del Massico Bianco D.O.C., il Greco di Tufo Bianco D.O.C.G., il Fiano di Avellino Bianco D.O.C.G., la Falanghina I.G.T ed infine il vino Aglianico I.G.T.

Tutti i vini di Villa Matilde sono stati accompagnati nella degustazione con i prodotti gastronomici selezionati di Real Group Parma ed alcuni prodotti dei panificatori locali.

I partecipanti alla serata, oltre che dal gusto e dall’olfatto, sono stati stimolati anche dalla vista, infatti per questo appuntamento Orientamento al Vino portava con se anche una esposizione fotografica “Dall’Uva al Calice” che raccontava per immagini il percorso che porta alla nascita del vino.

Una breve presentazione dei vini di Villa Matilde.

  • Il Falerno del Massico D.O.C. Rosso vinificato con uve Aglianico per 80% e Piedirosso per 20% al palato ricco ed armonioso con tannini non molto aggressivi.
  • Il Falerno del Massico D.O.C. Bianco, vinificato con uva Falanghina in purezza è un vino fresco e fruttato, con un buon corpo, sapido e vellutato al gusto. Ha ricevuto nel 2010 “4 grappoli” nella guida dell’AIS. Si abbina su piatti a base di pesce come ad esempio un antipasto caldo di pesce.
  • Il Greco di Tufo D.O.C.G. bianco vinificato in purezza con uve da vitigno Greco, vino intenso e persistente con sapori di mandorla. Al palato si presenta ricco e con una buona struttura senza risultare molto aggressivo.
  • Il Fiano di Avellino D.O.C.G. bianco vinificato in purezza con uve da vitigno Fiano, vino elegante con spiccate note fruttate. Al palato si presenta con una buona struttura morbido ed equilibrato.
  • La Falanghina I.G.T. Bianco vinificato con uve da vitigno Falanghina 100%, dai profumi eleganti e fruttati. Piacevolmente fresco al palato richiama sentori di mandorla.
  • L’Aglianico I.G.T. Rosso viene vinificato con uve di vitigno Aglianico al 100% . Al palato è pieno, vellutato con tannini molto equilibrati, al naso è elegante, intenso e persistente.

Per finire il vero ed unico protagonista della serata Orientamento al Vino, il Cecubo di Villa Matilde.

Il Cecubo è un vino rosso prodotto con uve autoctone di varietà molto antiche. Vino tipico, corposo, da abbinare a piatti che per carattere non hanno rivali.
Il Cecubo, Rosso di Roccamonfina I.G.T. – il suo nome per intero ndr – è un vino dal colore rosso cupo e fitto. Al naso presenta un profumo di prugne e sentori di frutti di bosco, con note di liquirizia e tabacco. Al palato dona sensazioni di eleganza, morbidezza e struttura con tutte le componenti equilibrate e tannini vellutati.

Il Cecubo vino corposo, schietto e sincero, da interpretare come i Laurioti forti ed unici al contempo, che per una sera o forse per più tempo, hanno trovato un giusto compagno da abbinare ai piatti tipici del sud della Basilicata come le costolette di agnello, il capretto al forno, le carni arrostite, la salsiccia, prosciutti e formaggi stagionati.

Risultati dell’esposizione fotografica Dall’uva al Calice de La Compagnia del Cavatappi

Voti del Concorso dall'Uva al Calice
Voti del Concorso dall’Uva al Calice

L’ansia e la preoccupazione per la serata sono passati.

L’orientamento al Vino è stata una serata fantastica, gente tanta gente, da Napoli, Maratea, Castelluccio, Lauria, Rotonda, Roccanova e tanti altri. Amici, conoscenti, clienti e tanta gente nuova, tutti con tanta voglia di conoscere, capire, degustare soprattutto divertirsi.

Naturalmente tutto questo è stato possibile grazie all’aiuto di Isabella Scaldaferri, Rosa Ferraro, Angela cozzi, Francesco Forte  che mi hanno aiutato ad invitare, preparare ed ospitare le persone.

In tutto questo non va dimenticata l’esposizione fotografica.

Vi ricordate! Hanno partecipato alla mostra fotografica:

  1. Giulia Panzardi, Lauria;
  2. Arminia Picardi, Lauria;
  3. Leonardo Salerno, Alessandria;
  4. Salvatore Chiacchio, Lauria;
  5. Gennaro Ielpo, Lauria;
  6. Emilio Filippelli, Lauria;
  7. Francesco Rossini, Lauria.

Ogni fotografo avevo il suo pannello dove esporre le tre foto in concorso ed ogni fotografo era contrassegnato con un colore diverso. Tutti i partecipanti alla serata potevano votare.

A Giulia Pansardi era stato abbinato il colore VERDE,

Arminia Picardi era stato abbinato il colore VERDE ACQUA,

Leonardo Salerno era stato abbinato il colore ORO,

Salvatore Chiacchio era stato abbinato il colore ROSA,

Gennaro Ielpo era stato abbinato il colore CELESTE,

Emilio Filippelli era stato abbinato il colore GRIGIO,

Francesco Rossini era stato abbinato il colore BIANCO.

Verso mezzanotte è stata fatta la conta dei voti.

Il vincitore è stato Salvatore Chiacchio con 49 voti.

Wine Day, Festa dell’Uva e del Vino Live Show Cooking

Wine Day Festa dell'Uva e del Vino
Wine Day Festa dell’Uva e del Vino

Villa Egea, bellissima dimora immersa nel cuore del Parco Nazionale del Vesuvio, ospiterà domenica 28 ottobre 2012 la prima edizione del “Wine Day”, Festa dell’Uva e del Vino organizzata dall’Associazione culturale “Hobbisti Millemani”.

Tante le manifestazioni in programma, per enoappassionati e non.

Sarà possibile degustare vini e prodotti del territorio nei punti degustazione; saranno proposti piatti tipici, originali ed appetitosi; abili chef saranno impegnati in divertenti show cooking, durante i quali saranno presentati piatti abbinati a vini del territorio; incontri tematici e tante altre iniziative animeranno dalle ore 10 alle ore 22 ogni singolo momento della festa. Tra gli appuntamenti enogastronomici da non perdere alle ore 18 la presentazione del libro “Bar Gourmet”, scritto da Giovanni Avolio e Michele Tamburrino e edito da Malvarosa Edizioni.

Wine Day 2012 il programma

h 11.00 – Lezione di alimentazione

  • Presentazione ed introduzione, alimentazione sana alla base di una buona salute.
  • Principali normative sanitarie.
  • La marinatura.
  • Il vino nella dieta mediterranea.

Intervento a cura di: Olimpia Lombardo, Capo Area Penisola Sorrentina di “Lady Chef” Associazione delle chef della F.I.C

h 12.00 – Live Show Cooking: filettino di maiale erborato; scottato di tonno al sesamo e cipolla rossa di Tropea appassita in aglianico; dolce diVino Organizzato da: Alfonso Falanga, Antonio Garofalo, Francesco Sorrentino, Giovanni Ripa, chef dell’Associazione Cuochi di Torre del Greco

h 13.00 – Live Show Cooking: lombatina di maialino nero casertano farcito con funghi porcini e castagne scaloppato al vino aglianico su letto croccante di patate champignone Organizzato da: Antonio Arfè, Associazione Cuochi Professionisti Italiani

h 16.30 – Live Show Cooking: vermicelli aglio e olio con fonduta di parmigiano e coulis di basilico Organizzato da: Eva Scialò, chef di “Pensieri e Fornelli”

h 17.00 – Live Show Cooking: cioccolato e vino rosso, l’accoppiata che amplifica la potenza cerebrale Organizzato da: Ferdinando Esposito, chef pasticciere membro del “Team URCC Campania”

h 17.30 – Live Show Cooking: bocconcino di maiale nero casertano con il suo lardo, gelato alla mela annurca, nocciola di Giffoni in riduzione di aglianico Organizzato da: Ciro De Marino, chef membro del “Team URCC Campania”

h 18.00 (Sala Egea) – Presentazione del libro “Bar Gourmet” di Giovanni Avolio e Michele Tamburrino (Malvarosa Edizioni) Interverranno: Giovanni Avolio, autore del libro; Matteo Zappile, Chef Sommelier del Ristorante Il Pagliaccio** Roma; Pasquale Brillante, delegato dell’ Associazione Italiana Sommelier (AIS) dei Comuni Vesuviani; Filippo Mazzarella, moderatore

h 19.30 – Live Show Cooking: spritz molecolare (con prosecco Ottopiù Vineyards), cocktail invecchiato in botte, raviolo con caprino e limone candito saltato con burro al Cosmopolitan Organizzato da: Giovanni Avolio, barman AIBES

h 20.15 – Bere in modo consapevole non vuol dire bere con poco gusto! Organizzato da: AIS Comuni Vesuviani

h 20.30 – Degustazione di risotto allo spumante cuvée (Ottopiù Vineyards) preparato da Giuseppe Maione, chef resident di Villa Egea,. e degustazione guidata di vini (a cura dell’ AIS Comuni Vesuviani)