Wine Advocates Awards

Direttamente dalle mani del sig, Mastroberardino abbiamo ricevuto la lista dei vini Terredora e dei punteggi assegnati dal sito eRobertParker.com.

Taurasi Pago dei Fusi 2004 – 95+ punti
E’ un vino Rock, trionfo di amarene, prugne, tabacco, liquirizia ed incenso: un tessuto di superba ricchezza.
Taurasi Fatica Contadina 2004 – 94 punti
Vino scuro, potente, in cui in sentori di frutti neri, erbe, catrame, fumo ed anice si amalgamano come acquerelli in un dipinto. Perché è chiamato Barolo del Sud lo si può capire solo degustandolo.
Taurasi Campore 2004 – 93 punti
Ricco concentrato di frutti scuri, mentolo, spezie e liquirizia. Invecchia in botti di rovere francese, che conferiscono aromi e sapori balsamici.
Taurasi Pago dei Fusi 2003 – 93 punti
Vino esplosivo, ricco di sentori di fumo, cioccolato, cuoio, spezie ed amarene. Rileva finezza ed eccezionale equilibrio.
Greco di Tufo 2009 – 91 punti
Vino vivace, che richiama alla memoria pesche bianche, fiori e menta, in un connubio di eleganza ed armoniosità.
Aglianico 2008 – 90 punti
L’Aglianico è un gioiello di vino in cui amarene, lamponi, spezie, cuoio e liquirizia si fondono magnificamente in questo rosso di media corposità.
Falanghina 2009 – 90 punti
E’ uno splendido bianco dotato di sorprendente ricchezza nella sua espressione che rimanda alla frutta tropicale. Assolutamente coinvolgente.
Coda di Volpe 2009 – 90 punti
E’ un vino che rileva sentori minerali, note di cenere e terriccio e che cattura tutta la generosità della sua annata.
Fiano di Avellino 2009 – 90 punti
Un bianco che rileva tutti gli aromi ed i sapori tipici del suo vitigno: 2009, un’annata generosa.